logo
Numeri di Polkadot 2023 (TL;DR)

Numeri di Polkadot 2023 (TL;DR)

Vista la lunghezza del report originale (e tradotto da noi qui https://polkaverse.com/7218/numeri-di-polkadot-report-annuale-2023-40629) vi proponiamo una versione ridotta, con molti grafici.

Il team Data di Parity Tech ha recentemente rilasciato il primo Rapporto sui dati di Polkadot per l’anno 2023, offrendo un'analisi dettagliata dei numeri che delineano l'intero ecosistema.

Di seguito, presentiamo alcune delle pietre miliari di Polkadot nel 2023:

Rilasciata la v3 di XCM – Gennaio 2023

XCM V3 è stato ufficialmente rilasciato su Polkadot, introducendo caratteristiche avanzate come una programmabilità sofisticata, un migliore collegamento (bridge) con reti esterne, il blocco di asset cross-chain, miglioramenti nelle modalità di pagamento delle commissioni e il supporto per i Non-Fungible Tokens (NFT).

L'utilizzo della funzionalità cross-chain di Polkadot è stato costante durante l'anno, ma nel quarto trimestre si è notata una notevole impennata delle attività legate all'XCM, con un aumento del 60% su base trimestrale per quanto riguarda l'utilizzo XCM nelle parachain.

Di seguito alcuni grafici interessanti sull'interoperabilità (XCM):

Nell'analisi dei metodi di trasporto per il Cross-Consensus Message Format (XCM), emerge che il Vertical Message Passing (VMP), dove i messaggi XCM sono inviati tra Relay e Parachain, è più diffuso dell'Horizontal Relay-routed Message Passing (HRMP), dove le parachain inviano messaggi XCM ad altre parachain utilizzando la Relay Chain.

Per comprendere i percorsi tracciati dai messaggi XCM, è stato utilizzato l'evento xcmpqueue.XcmpMessageSent per identificare i messaggi HRMP inviati, l'evento dmpqueue.ExecutedDownward per segnalare la ricezione di messaggi verso il basso (Relay Chain -> Parachain) e gli eventi parachainsystem.UpwardMessageSent / ExecutedUpward per indicare l'invio di messaggi verso l'alto (Parachain -> Relay Chain).

La VMP è stata la più diffusa nel 2023 con circa 170.000 messaggi inviati, la UMP è stata leggermente più popolare (circa 88.000 messaggi inviati) della DMP (circa 82.000 messaggi ricevuti). L'HRMP, invece, ha visto 99.000 messaggi trasmessi nel 2023, con una media di circa 25.000 messaggi XCM al mese per tutti i metodi di trasporto.

Esaminando più da vicino l'HRMP, possiamo notare che il numero di canali HRMP distinti tra le parachain è più che raddoppiato nel 2023, passando da 45 alla fine di gennaio a 92 alla fine di novembre.

In termini di messaggi HRMP inviati, Moonbeam è al primo posto nel 2023 con oltre 22.000 messaggi totali inviati, mentre Hydra DX, Bifrost, Acala e Astar si sono attestati tutti tra le 10.000 e le 12.000 unità per l'anno.

OpenGov lanciato su Polkadot – Giugno 2023

Il modello di Governance GOV 1 di Polkadot, con la sua struttura tri-camerale, ha operato efficacemente per alcuni anni, gestendo fondi e implementando aggiornamenti. Tuttavia, la centralizzazione, la mancanza di anonimato e la vulnerabilità nel Consiglio Esecutivo e nel Comitato Tecnico e il sistema di voto unico e onnicomprensivo presentavano rischi e limiti evidenti.

La consapevolezza di queste sfide ha portato alla creazione di OpenGov, un nuovo sistema di governance che mantiene i principi chiave, come la regola del 50% di stake e il Conviction Voting, ma elimina gli organi centralizzati come il Consiglio e il Comitato Tecnico. OpenGov semplifica il processo decisionale concentrandosi sui referendum come principale strumento decisionale, consentendo numerosi referendum simultanei per una governance più agile e inclusiva.

Chiunque può avviare o votare un referendum in qualsiasi momento, con le "Origins" (Origini) e le "Tracks" (Tracce) che categorizzano i referendum in base alla complessità e all'impatto. Decisioni più significative hanno salvaguardie più severe e periodi di votazioni più lunghi, mentre quelle meno critiche seguono processi più semplici e veloci.

Con OpenGov, Polkadot si evolve per affrontare le sfide del decentramento in un contesto Web3 in continua evoluzione.

Principali differenze rispetto alla Governance V1:

  • Semplificazione e decentralizzazione: OpenGov elimina il Consiglio e il Comitato tecnico, creando una struttura più snella coinvolgendo solo il pubblico (i possessori di token) e il gruppo tecnico (Technical Fellowship). Questo approccio garantisce un modello di governance più decentralizzato.
  • Molteplici Origini e Track: In OpenGov, i referendum provengono da diverse origini, ognuna con una traccia specifica. Ciò consente di classificare le proposte in base all'importanza e all'urgenza, permettendo l'esecuzione simultanea all'interno e tra le tracce di origine.
  • Presentazione pubblica delle proposte: A differenza della Gov1, dove le proposte potevano essere presentate dal Consiglio o dal pubblico, in OpenGov tutte le proposte sono presentate dal pubblico, rafforzando la natura democratica del sistema.
  • Curve di approvazione e supporto specifiche per le Origini: OpenGov utilizza curve di approvazione e supporto specifiche per ogni origine, determinando la quantità di approvazione e supporto necessaria nel tempo. Questo sistema sostituisce l'Adaptive Quorum Biasing utilizzato nella V1, portando a un processo di approvazione più equo e rispondente ai tempi.
  • Periodi di votazione e di attuazione flessibili: OpenGov consente di votare simultaneamente più referendum, con periodi di votazione e promulgazione personalizzabili in base all'importanza e all'urgenza dell'origine.
  • Cancellazione e blacklist: OpenGov introduce un'operazione speciale per l'annullamento dei referendum in corso, consentendo il rifiuto immediato delle proposte, con la possibilità di decurtare il deposito se la proposta è dannosa o spam. Questa operazione di cancellazione è dotata di una propria Origine e di un proprio Track, progettato per l'esecuzione urgente.
  • Opzioni di voto migliorate: Gli elettori di OpenGov possono scegliere di astenersi o di dividere il voto, oltre alle tradizionali opzioni "sì" (aye) o "no" (nay), offrendo un maggiore coinvolgimento nel processo di voto.
  • Agili deleghe multiruolo: Gli elettori possono delegare i voti a diversi account a seconda delle origini, consentendo deleghe più personalizzate e basate sulle competenze.
  • Polkadot Fellowship e Whitelisting: La Polkadot Fellowship, un'entità più decentralizzata rispetto al Comitato tecnico, può inserire le proposte nella whitelist, consentendo loro di avere periodi di attesa, conferma ed esecuzione più brevi. Questo processo garantisce una risposta più rapida alle proposte urgenti e critiche.

Numero di referendum per esito (Gov1 vs OpenGov)

OpenGov è stato implementato su Polkadot a metà giugno. La concomitanza di referendum permessa dal sistema OpenGov ha determinato un aumento del 570% del numero di referendum eseguiti fino al 30 novembre. Nonostante questo aumento però, la percentuale di approvazione dei referendum è rimasta relativamente stabile.

Numero di proposte del Treasury (Gov1 vs OpenGov)

Qui possiamo vedere l'immediato aumento delle proposte del Treasury dopo il lancio di OpenGov che hanno superato le 90 proposte nel solo mese di novembre.

Numero medio di voti (Gov1 vs OpenGov)

OpenGov registra un aumento significativo del numero medio di voti per referendum (~25 milioni), superando di gran lunga la media di Gov1 (~1,3 milioni), il che suggerisce un livello maggiore di partecipazione nelle attività di governance da parte dei possessori di DOT

Numero di referendum per Origine (Origins) (OpenGov):

Le Origini più popolari sono quelle in cui è possibile richiedere fondi al Treasury. Le prime 5 Origini infatti permettono di richiedere tali fondi.

Numero di voti per durata del Lock (OpenGov)

Una vista dettagliata della distribuzione dei votanti in base alla durata del lock mostra che la scelta più popolare è il voto con 1x di conviction.
La conviction implica un periodo di blocco variabile (a seconda della convintion) per i token, mentre il voto senza conviction prevede che i token non vengano bloccati ma che il potere di voto venga ridotto al 10% del valore iniziale.

Numero mensile di elettori (OpenGov)

OpenGov è stato lanciato a metà giugno, il che significa un minor numero di referendum e un periodo di adattamento a questo nuovo sistema per i possessori di DOT. Il numero di votanti è aumentato a luglio, è diminuito ad agosto e poi è aumentato costantemente ogni mese fino a novembre. Si può notare anche una tendenza all'aumento degli elettori delegati. A novembre, per la prima volta, il conteggio degli elettori delegati ha superato quello degli elettori diretti.

Potere di voto mensile per tipo (OpenGov)

C'è anche una tendenza più netta all'aumento dei token votati con convinzione. Il che suggerisce che alcuni elettori sono disposti a bloccare i loro token per un periodo più lungo al fine di aumentare il loro potere di voto. In particolare, a novembre il numero di token che hanno votato con convinzione è stato doppio rispetto a quelli che hanno votato senza convinzione.

Potere di voto mensile per direzione (OpenGov)

Per quanto riguarda la direzione dei voti, entrambi i grafici mostrano una tendenza simile, con un numero maggiore di voti a favore del "sì" (aye) rispetto al "no" (nay). Sebbene un numero maggiore di "ayes" rispetto ai "nays" non determini il risultato a causa della convinzione e del numero di tokens votati, è da notare un aumento del numero di voti positivi sulle proposte nel corso dei mesi precedenti.

Il Treasury di Polkadot

Il ruolo del Treasury di Polkadot è stato costante in entrambe le implementazioni di Governance V1 e OpenGov. Il bilancio controllato dal Treasury al 30 novembre 2023 ammontava a circa 44 milioni di DOT, equivalente a circa il 3,19% dell'emissione totale di DOT.

Le entrate e le uscite di fondi dal Treasury si manifestano in diverse forme. Per quanto riguarda i DOT che fluiscono dal Treasury all'Ecosistema Polkadot, i meccanismi di sovvenzione più frequenti includono i Bounty (compresi i Child Bounty) e le Proposte. Nel corso del 2023, circa 5,356 milioni di DOT sono stati erogati dal Treasury attraverso proposte, mentre 949,000 DOT sono stati pagati tramite bounty.

La maggior parte dei DOT che entrano nel Treasury derivano dalla percentuale di inflazione della rete, originata dalla differenza tra il tasso di stake effettivo e il tasso di stake ideale. Altre fonti di reddito del Treasury provengono dalle commissioni di transazione e dai trasferimenti vari al Treasury da altri portafogli. Nel 2023, il Treasury ha registrato un afflusso positivo di 1,825 milioni, indicando che le entrate hanno superato le uscite.

Polkadot 1.0 - Completamento del Whitepaper di Polkadot e consegna alla community

Nel luglio del 2023, è stata rilasciata la prima versione del runtime, v1.0, sotto l'egida della Technical Fellowship di Polkadot come collettivo indipendente. Questa release concretizza appieno la visione innovativa delineata nel whitepaper Polkadot del 2016, che proponeva una rete multi-chain scalabile ed eterogenea. Le sue caratteristiche principali includono sharding eterogeneo, stake avanzato, governance on-chain, comunicazione cross-chain e upgrade forkless.

Il percorso verso Polkadot 1.0 ha segnato importanti progressi nella gestione dello spazio dei blocchi, nell'efficienza delle transazioni e nella scalabilità, affrontando il trilemma della blockchain e migliorando l'esperienza degli sviluppatori.

Polkadot 1.0 ha introdotto anche le release "Long Term Support" (LTS), garantendo correzioni di sicurezza critiche per le parachain senza la necessità di passare a versioni più recenti con modifiche sostanziali. Queste versioni LTS sono mantenute per 6 mesi, fornendo stabilità prioritaria e un codice sicuro per le parachain alle aziende e agli utenti.

Con il rilascio della versione 1.0, l'intero codice di runtime è stato trasferito in un repository gestito dalla Technical Fellowship, segnando un passaggio completo alla community. Questo ha favorito una maggiore decentralizzazione, trasparenza e collaborazione.

Lo sviluppo futuro si concentrerà su discussioni e consensi guidati dalla community, introducendo potenzialmente nuovi meccanismi di allocazione e "accordi" tra blockchain. La continua innovazione di Polkadot sottolinea l'importanza dell'interoperabilità, scalabilità e aggiornabilità nella costruzione di un ecosistema blockchain avanzato.

Parachain

Le parachain di Polkadot sono blockchain specializzate integrate nella rete Polkadot, progettate per casi d'uso specifici. Offrono soluzioni a sfide di scalabilità e flessibilità, operando in modo indipendente ma sicuro, grazie alla sicurezza condivisa fornita dalla Relay Chain Polkadot ("Secured by Polkadot").

Questa sicurezza condivisa è un valore distintivo, permettendo alle parachain di attingere alla sicurezza economica della Relay Chain senza gestire propri validatori, a differenza delle chain collegate da bridge.

Le parachain possono avere economie e token nativi, funzionano con schemi come Proof-of-Stake, affidandosi alla Relay Chain per convalida e finalizzazione. Possono personalizzare commissioni di transazione e modelli economici.

Complessivamente, le parachain sono un componente importante di Polkadot, progettato per migliorare scalabilità, interoperabilità e flessibilità. Il grafico mostra l'evoluzione delle parachain sicure grazie alla Relay Chain da 6 (inizio 2022) a 50 (fine novembre 2023).

Parachain di Sistema

Le System Chain, o "Parachain di Sistema", sono chain specializzate che gestiscono funzioni chiave della rete. Governate dalla rete, assicurano l'efficienza e la sicurezza dei servizi essenziali nell'ecosistema Polkadot.

Caratteristiche principali del protocollo: Le parachain di sistema contengono elementi fondamentali per il protocollo di Polkadot e sono assegnate tramite governance anziché aste. Questa configurazione sfrutta la capacità di esecuzione parallela di Polkadot e ospitare solo la logica da protocollo principale, migliorando scalabilità ed efficienza.

Evoluzione della terminologia: Prima chiamate "Parachain del bene comune" (Common Good Parachains), ora sono denominate "Parachain di sistema," riflettendo il loro ruolo e la gestione tramite meccanismi di governance "on-chain", senza token nativi o governance separata.

Parachain di Sistema esistenti:

  • Asset Hub: Portale per asset come stablecoin e NFT, offre transazioni efficienti a commissioni più basse.
  • Encointer: Piattaforma per ID personale e reddito di base universale, focalizzata sull'inclusività finanziaria.
  • Collectives: Ospita gruppi collettivi on-chain per la gestione e la governance decentralizzata.
  • Bridge Hubs: Creano collegamenti tra reti, facilitando connessioni fiduciarie per migliorare interoperabilità.

Relay and Parachain di Polkadot: Alcuni numeri

Transazioni

Nel 2023, la Relay Chain di Polkadot e le Parachain hanno inviato oltre 100 milioni di Euro in commissioni con una media mensile di 9,124 milioni.

Per includere sia le transazioni native di Substrate che quelle EVM sono stati presi in considerazione: il numero di transazioni a pagamento, gli extrinsic firmati e il numero di eventi "ethereum.executed" e "evm.executed".

Indirizzi unici

Il grafico seguente mostra il numero di indirizzi di wallet ss58 su ogni chain con un saldo non nullo dalla funzione di archiviazione system.accounts. Il numero di indirizzi unici è cresciuto a un ritmo costante nel 2023, con un aumento del 44% dai 3,162 milioni di gennaio ai circa 4,54 milioni di novembre.

Indirizzi attivi

Definendo un indirizzo attivo come uno che firma un'extrinsic di successo (transazione Substrate) o è il mittente di un evento ethereum.executed/`evm.executed` (transazione EVM) si ottiene una media mensile di 249k indirizzi attivi nel 2023.

Polkadot-SDK e Developer Community

Developer

La community di sviluppatori di Polkadot si distingue per la sua forza e attivo impegno, posizionandosi come uno dei leader degli ecosistemi blockchain, secondo Electric Capital. In soli 3,6 anni, Polkadot ha raggiunto 500 sviluppatori a tempo pieno, il tasso di crescita più rapido tra gli ecosistemi blockchain.

La Polkadot Blockchain Academy (PBA) offre una formazione unica, focalizzata su Polkadot e Substrate, diretta da esperti del settore. Copre teoria economica, governance, crittografia e applicazioni pratiche. PBA ha reso pubblici i materiali dei corsi a partire da settembre 2023, migliorando continuamente il curriculum.

Il Polkadot Developer Heroes Program è una iniziativa per sviluppatori attivi nell'ecosistema. Offre vantaggi come spazio educativo, contenuti esclusivi, mentoring e opportunità di networking. Diviso in categorie Rookies e Heroes, il programma promuove la crescita e la connessione nella community di sviluppatori Polkadot.

I commit su GitHub

I commit sono stati costantemente superiori a 4k a settimana nel 2023, ma sono stati molto più alti nei primi mesi dell'anno rispetto all'ultima metà. I commit non sempre rappresentano la vera attività dietro ai repository e, sebbene si noti un calo, possiamo integrare i risultati con altre metriche di GitHub per evidenziare l'impegno complessivo degli sviluppatori.

Developer attivi su GitHub

L'analisi sugli sviluppatori che hanno eseguito commits settimanalmente rivela che c'è un numero stabile di sviluppatori. Nel 2023 sono stati oltre 800 gli sviluppatori unici che hanno eseguito commit su codebase ogni settimana. Queste cifre contano i nomi degli sviluppatori che hanno effettuato commit sul master default branch, escludendo bot e fork del repository.

GitHub: Problemi aperti e chiusi

Il numero di issue aperti e chiusi al mese dimostra che l'attività è costante durante tutto l'anno. Nonostante la diminuzione nel numero di commit, i problemi rimangono elevati e vengono continuamente aperti e chiusi nel corso dell'anno. Da tutti i repository analizzati, ci sono stati più di 3.000 issue aperti per 8 degli 11 mesi analizzati e più di 2.500 issue chiusi.

Richieste Pull eseguite su Github

Inoltre, possiamo indicare le richieste di pull accorpate per tutti i branch per mostrare come l'attività sia costante nell'ecosistema. Quasi ogni mese sono state misurate oltre 7k richieste di pull nel 2023 da tutti i repository selezionati. Visualizzando i commit, gli autori attivi, i problemi e le richieste di integrazione, siamo in grado di ottenere una comprensione più profonda della vivacità dell'ecosistema e di sottolineare lo sviluppo sostenuto in corso.

Polkadot SDK

Il Polkadot SDK è un toolkit potente per lo sviluppo di applicazioni Web3 su Polkadot o blockchain indipendenti. Integrando Polkadot, Substrate e Cumulus in un framework unico, semplifica la creazione di blockchain e parachain indipendenti. Substrate offre blocchi personalizzabili, mentre Cumulus agevola la creazione di parachain, beneficiando della sicurezza di Polkadot. L'API Polkadot.js facilita l'interazione con la rete Polkadot per lo sviluppo di interfacce utente e dApp.

Il consolidamento dei repository in Polkadot SDK semplifica il tracciamento dei problemi e migliora la collaborazione dei team di sviluppo. La trasformazione sottolinea il ruolo dell'SDK come ecosistema completo per lo sviluppo di blockchain. Per informazioni dettagliate, visita la Polkadot Wiki su building, Polkadot build index e Polkadot open-source technology stack.

"La differenza tra competizione e cooperazione è la tecnologia. Ecco perché abbiamo progettato Polkadot e Substrate per essere neutrali e generali".

Dr. Gavin Wood

Il Coefficiente di Nakamoto di Polkadot è pari a 93

Nel contesto delle blockchain e delle criptovalute, la decentralizzazione è cruciale per sicurezza ed equità. Il Coefficiente di Nakamoto, misurando la quantità di controllo necessaria sulla rete, è indicatore chiave.

In Polkadot, un Coefficiente di Nakamoto di 93 evidenzia una solida decentralizzazione e pone Polkadot tra i leader nella metrica di decentralizzazione tra le blockchain.

Guarda il grafico per il valore del Coefficiente di Nakamoto di Polkadot dal Gennaio 2022.

Lancio di USDC nativo su Asset Hub di Polkadot

A settembre si è assistito al debutto di USDC nativi su Asset Hub di Polkadot. Ciò ha migliorato la funzionalità delle stablecoin nell'ecosistema Polkadot, con oltre 4,5 milioni di USDC disponibili in circolazione a metà dicembre.

The Great Unlock

In occasione delle prime aste Parachain, quasi 100 milioni di DOT sono stati vincolati su Acala, Moonbeam, Parallel, Astar e Clover. A partire dall'ottobre 2021, i token sono stati bloccati per quasi 2 anni e sono stati rilasciati il 24 ottobre 2023. La somma più alta è stata guadagnata da Moonbeam con oltre 35 milioni di DOT, seguita da Acala, Parallel, Astar e Clover. Il numero di account che hanno contribuito è variato da 5k per Clover a oltre 45k per Moonbeam.

Al momento dell'unlock, il 24 ottobre, il numero di token in stake era pari a circa 673 milioni di DOT, che sono saliti a circa 709 milioni entro il 30 novembre, con un aumento di oltre il 5% dell'importo totale in stake. Si osserva un netto scossone subito dopo il rilascio, verso la fine di ottobre, e un continuo aumento fino alla fine di novembre.

Backing asincrono live su Rococo e Kusama - Ottobre 2023

L'Asynchronous Backing è un processo innovativo che semplifica la generazione e la convalida dei blocchi di parachain, migliorando le prestazioni e la scalabilità di Polkadot. Grazie alla capacità dei validatori di elaborare contemporaneamente più blocchi parachain, si prevede un significativo aumento della scalabilità, fino a otto volte superiore.

Questa decentralizzazione nella produzione dei blocchi, con una distribuzione dinamica del carico tra i validatori e l'eliminazione dell'attesa per il consenso globale, accelera notevolmente i tempi di esecuzione dei blocchi.

Questo rappresenta uno dei cambiamenti più sostanziali al meccanismo di consenso di Polkadot, e ci si aspetta che il numero di validatori aumenterà più del triplo, raggiungendo circa 1.000 entro la fine del 2024

Il Decentralized Futures Program presentato dalla Web3 Foundation

Il The Decentralized Futures Program della Web3 Foundation erogherà 20 milioni di dollari USA e 5 milioni di DOT per avviare team e iniziative che stanno guidanto o guideranno al successo di Polkadot.

The vToken LST family is growing

SuperDupont

The Bifrost DOT Unlock Event on Airlyft has Ended! ❌

The Bifrost DOT Unlock Event on Airlyft has Ended! ❌

296 Unique Addresses have rightfully participated in three different campaigns - across Astar, Moonbeam and Polkadot - for a whole month, and will sha

SuperDupont

Polkadot Auctions Season is here: Bifrost is happy to support Polkadex Crowdloan! 🎉

Polkadot Auctions Season is here: Bifrost is happy to support Polkadex Crowdloan! 🎉

Through Bifrost's SALP, users can contribute to the crowdloan and receive +3 $PDEX & $vsDOT for each DOT contributed, that can be redeemed for liquidi

SuperDupont

The 2nd Round of the Polkadot Unlock Harvest Event has come to an end. ✨

The 2nd Round of the Polkadot Unlock Harvest Event has come to an end. ✨

The 2nd Round of the Polkadot Unlock Harvest campaign has come to an end and we are glad to share with you the incredible results achieved. After a f

SuperDupont